Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Contributi per visite di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali

Data:

22/03/2021


Contributi per visite di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Direzione Generale per la promozione del sistema Paese - Ufficio VIII) eroga dei contributi volti ad incentivare lo svolgimento in Italia e all'estero di missioni da parte di ricercatori, docenti, esperti, personalità della cultura e operatori culturali italiani o stranieri. Si tratta di un importante strumento di sostegno all'internazionalizzazione del sistema universitario, culturale e creativo italiano. 

Oggetto del contributo: 

  • Ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali straniere per ragioni di studio o di ricerca possono richiedere al MAECI un contributo economico consistente nella copertura parziale (nella misura dell'80%) delle spese di viaggio, erogato dietro presentazione delle carte d'imbarco.
  • Ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali stranieri invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali italiane per ragioni di studio o di ricerca possono richiedere al MAECI un contributo economico consistente nella copertura parziale delle spese di soggiorno, erogato in forma forfettaria.

Le procedure per la richiesta dei contributi in parola e per la loro erogazione sono dettagliate nei seguenti documenti:

Scadenze: le Sedi dovranno inviare la documentazione entro il 15 novembre 2021.

Le procedure per la concessione di contributi a favore di cittadini italiani saranno pubblicate sul portale per la promozione della lingua, della cultura e della creatività italiana nel mondo: ITALIANA lingua cultura creatività nel mondo.


260